Lorenzo Antonioni… Già buona la prima col film “Il Lupo” 14 febbraio 2016

Set / 03

Lorenzo Antonioni… Già buona la prima col film “Il Lupo” 14 febbraio 2016

/

 

 

Sei in:

Lorenzo Antonioni Già buona la prima col film “Il Lupo”

PIOMBINO. Successo del film “Il Lupo” di Lorenzo Antonioni (al centro, nella foto), proiettato per la prima volta a Piombino al cinema Odeon. Bel risultato per il 19enne piombinese, che, con passione… di Barbara Noferi

14 febbraio 2016

 

PIOMBINO. Successo del film “Il Lupo” di Lorenzo Antonioni (al centro, nella foto), proiettato per la prima volta a Piombino al cinema Odeon. Bel risultato per il 19enne piombinese, che, con passione e sacrificio, sta muovendo i primi passi per realizzare il suo sogno, diventare regista. «Il mio percorso di studi? – spiega Lorenzo – Da autodidatta. Per me lo studio artistico comprende non solo lo studio pratico e teorico della disciplina, ma anche un accrescimento culturale e umano».

«In realtà – ricorda – ho cominciato da piccolo, scrivendo poesie. Prima vera storia a 14 anni, che si è presto trasformata in un libro: vicenda lunga e intrecciata». Ben presto, però, si fa strada anche la passione per la musica. «Ho cominciato a suonare il pianoforte frequentando la scuola Woodstock di Gianni Nepi, con l’insegnante Anastasia Cherkasova – prosegue – Sono un appassionato di colonne sonore, tema molto importante che continuo ad approfondire. I miei insegnanti hanno sempre assecondato i miei desideri, aiutandomi a provare e sperimentare». Per la regia, però, ci sono voluti corsi specifici. «Ho seguito su internet – dice – forum gratuiti anche di fotografia, montaggio, doppiaggio, movimenti di macchina, correzione colore: tutto ciò che in pratica riguarda la cinematografia». In città, però, Lorenzo Antonioni è stato presto coinvolto nelle attività dell’Associazione Le Muse (diretta da Gianna Martorella, che dopo anni in Rai è tornata nella città di origine col desiderio di un nuovo progetto rivolto proprio ai giovani talenti). Lorenzo segue il primo stage musicale col Maestro Fio Zanotti e poi al corso di recitazione di Fioretta Mari. E dopo il laboratorio con Mari, Lorenzo presenta a Roma nel 2014 un video “People help the people”, divenuto proprio il simbolo del Festival “Sorridendo film”. «Grazie alle Muse e a Gianna Martorella – rileva Lorenzo – ho imparato tante cose ed ho conosciuto ragazzi fantastici con i quali condividere momenti ed attività. Un sogno che accomuna tutti noi giovani che in questa scuola ci siamo ritrovati».

 

14 febbraio 2016

VUOI PARLARE CON NOI?